phone 39.02.76.00.94.46
Vivere la Sardegna…tra storia, cultura e antichi sapori.

Vivere la Sardegna…tra storia, cultura e antichi sapori.

Prezzo Minimo Garantito



traghetto Cerca traghetto

Baia del Faro è una graziosa località sita nel territorio di Palau uno degli angoli più suggestivi della costa nord-orientale della Sardegna.
Questa cittadina ospitale deve il suo fascino al grazioso centro abitato, con i suoi negozietti i mercatini e il porto turistico, ma soprattutto alle acque trasparenti e cristalline delle sue spiagge circondate dalla lussureggiante macchia mediterranea.

Simbolo di Palau è la straordinaria opera d'arte modellata dal vento, la famosa Roccia dell'Orso, dal 1993 Monumento Nazionale. Situata in posizione rialzata a 120 metri sul livello del mare, consente di godere di uno straordinario panorama sull’abitato di Palau e sull’Arcipelago de La Maddalena.
Per maggiori info >>> 

Nei dintorni di Baia del Faro numerose sono le alternative alla vita di mare

Per le giornate in cui il tempo uggioso o il vento non permettono di stare in spiaggia, il territorio circostante Palau offre numerose opportunità di svago e approfondimento culturale.
L’entroterra di Palau è particolarmente ricco di siti archeologici, chiesette rurali, stazzi e fortificazioni, testimonianze di uno stile di vita autentico, basato sullo stretto contatto con la natura i suoi cicli.

Una storia antica millenni. Fascino e suggestioni dal passato

Fra i segni più suggestivi del passaggio di antiche civiltà in Sardegna, le tombe dei giganti, monumenti funerari caratteristici della civiltà nuragica. Queste tombe comuni sono caratterizzate dalla presenza di un’alta stele, posta al centro della facciata e che termina una centina rotondeggiante. Dall'alto, la tomba assume la peculiare forma della testa di un toro, anticamente considerato simbolo di forza e di fertilità e venerato dal popolo sardo fin dalle origini.
Di particolare interesse anche i Nuraghi torri in pietra a forma di tronco di cono, risalenti al II millennio a.C. circa; dichiarati dall’Unesco patrimonio mondiale dell'umanità. Collocati in posizioni torreggianti i nuraghi avevano funzioni diverse: da “semplici” torri di avvistamento a grandi complessi multifunzione.
Risalenti alla fine del 1800 una serie di strutture militari fortificate: Monte Altura, Capo d'Orso e Baragge. Site in posizione panoramica dalle fortificazioni è possibile godere di un panorama che spazia sulle isole circostanti fino alla Corsica, oltre che sulle colline dell'interno.

Scopri di più >>>

Peculiari sono le tipiche chiese campestri, testimonianza della fede dei pastori del luogo a partire dalla fine del seicento. Dall’architettura povera ed essenziale, erano luogo privilegiato di tutti i passaggi importanti della vita degli individui, dal battesimo, al matrimonio, al funerale. Luogo d'incontro di fedeli, locali e turisti, commistione di sacro e profano dall’atmosfera suggestiva ed estremamente caratteristica.

Divertimento, cultura e relax protagonisti in Gallura